Come preparare un book per una modella

Come preparare un book per una modella

 

Consigli per la preparazione di una sessione fotografica professionale per una modella emergente.

Come preparare un book per una modella ecco questa è la  differenza tra lavorare con una modella professionista ed una ragazza emergente proprio così  principalmente la differenza è  nella preparazione e nella realizzazione ai  servizi fotografici o anche dei semplici test (casting) al quale vengono chiamate.

Normalmente le modelle emergenti arrivano impreparate, tese e non pienamente convinte delle loro possibilità.

Inoltre purtroppo le modelle emergenti sono le più confusionali nella preparazione e organizzazione dello shooting e spesso arrivano in ritardo o addirittura non arrivano.

E’ nostra premura cercare di evitare questi problemi coinvolgendo le modelle nell ’organizzazione della sessione fotografica.

Come prepararsi prima:

E’ importante prepararsi ad un test con un fotografo , ad un casting o provino ponendo particolare attenzione al proprio corpo.

Una depilazione completa e attenta e’ necessaria come una corretta cura generale del proprio aspetto. I capelli devono essere in ordine in quanto normalmente per una modella emergente non interviene sul set un hair stylist che lavori a lungo sulle modelle.

Il trucco di base non deve essere troppo pesante ma deve essere una buona base da essere poi ritoccata in studio o comunque prima delle foto.

Le sopracciglia , le unghie ed in generale il proprio aspetto deve essere molto curato.

Se d’inverno si e’ particolarmente pallide e questo non dona al proprio aspetto, una leggera lampada solare puo’ essere indicata se fatta alcuni giorni prima delle foto. Non correre comunque mai il rischio di scottature prima delle pose!

La modella emergente si deve presentare al test con:

 

  1. I propri effetti personali (trucco, creme, etc)
  2.  Eventuali accessori da usare nelle fotografie: calze,spille, collane, occhiali(se richiesti), cintura, qualsiasi cosa che ti piacerebbe usare come accessorio durante gli scatti.
  3. Un completo gonna corta oppure top scollato o camicetta con relative scarpe alte.
  4. Un vestito o completo elegante.
  5.  Un completo casual anche con jeans.
  6.  Costume due pezzi (anche piu’ di uno)
  7.  Intimo abbinato o completo da usare insieme ai vestiti. Reggiseni, mutande, tanga e perizoma sia neri, bianchi e colorati a senconda di cio’ che si possiede.
  8. Eventuali completi intimi, autoreggenti, guepierre o bustini a seconda dei propri gusti personali.
  9.  I tessuti, veli o top trasparenti o semi trasparenti sono molto abbinabili e spesso utili.

Come preparare un book per una modella Dal punto di vista della preparazione la modella deve possedere padronanze e saper interpretare almeno 20 pose in sequenza. E’ possibile impararle allo specchio copiando da fotografie viste sui giornali o in tv. La modella deve avere confidenza e familiarità’ con il proprio corpo per saper prendere pose di ogni genere (sensuali, sexy, solari, intense, buffe, intriganti) sempre con grande naturalezza. In questo senso non si pretende molto dalle modelle alle prime armi.

E allora cosa fare come preparare un book per una modella

In generale per istaurare un buon contatto con il fotografo e’ bene sapere essere confidenti e disinibite. Un atteggiamento spontaneo e naturale e’ la base di partenza per costruire qualsiasi situazione fotografica. Fare un servizio fotografico e’ principalmente un gioco creativo fra il fotografo e la modella. Entrambi devono lavorare in sintonia instaurando un rapporto aperto che renda possibile sperimentare liberamente nuove situazioni, contesti, pose.

L’errore piu’ comune delle modelle emergenti e’ quello di essere troppo tese, come si dice in gergo:“ di ghiaccio” senza permettere cioè alla troupe o al fotografo di entrare in sintonia con la situazione.

Per quanto riguarda la location una buona foto può nascere sia da un ermetico studio , che da una splendida  donna in mezzo ad una tribu’ di Zulu’, in una spiaggia, strada…Perfino un rottamaio e’ stato teatro di un nostro servizio per un calendario di un mio cliente!

La modella deve riuscire a non lasciarsi influenzare troppo dall’ ambiente circostante e ad essere espressiva in ogni situazione.

Le fasi normali dello shooting sono:

– prova degli outfit (vestiti o situazioni)

– abbinamento degli outfit con le location

– foto di prova

– prova luci

– prima sessione fotografica

– pausa e visione delle foto (se digitali)

– sessioni successive

La modella deve capire quando e’ in momento di posare (sessioni fotografiche) , di collaborare (prove luci) o semplicemente di essere naturale e veloce (prova vestiti).

Questi consigli e suggerimenti risultano molto utili anche per lavori nel genere moda, partecipare ai casting o concorsi di bellezza.

Come preparare un book per una modella

E’ comunque mia abitudine prima di una sessione fotografica, prendere un appuntamento e fissare un incontro preventivo con la modella, per conoscersi e cominciare a scambiare delle idee e stabilire un ipotetico iter per la sessione fotografica,questo per poi mettere a suo agio la modella stessa durante lo shooting, nell’incontro decideremo i vari cambi di abito con i relativi accessori, borse,scarpe, collane, per rendere piu veloce il servizio fotografico e non meno importante fare in modo che la fotografia stessa sia più idonea all’uso prefissato.

 

listino per book fotografici